Vista panoramica della città da Park Guell

BARCELLONA

Una delle più importanti città spagnole, affacciata sul Mar Mediterraneo, Barcellona è in grado di accogliervi tutto l’anno, regalando splendide esperienze adatte ad ogni stagione. Mare, shopping, gastronomia, cultura, arte e storia, la parola “noia” non potrà mai far parte del vostro vocabolario durante la vostra vacanza a Barcellona. Provare per credere!

CARTA D’IDENTITÀ DI BARCELLONA 

Barcellona è una città situata sulla costa nord-orientale della Spagna. È la capitale della Comunità Autonoma della Catalunya, nonché la sua più grande cittadina; gode anche del secondo posto come città più popolosa di tutta la Spagna. Se desiderate trascorrere delle lunghe giornate sulla spiaggia ed assistere a spettacolari festival, allora vi consigliamo di visitare Barcellona tra giugno e settembre. Tuttavia, se volete immergervi nella cultura, i mesi adatti a voi vanno da marzo a maggio e di nuovo da settembre a novembre; in questi periodi infatti i turisti sono meno numerosi ed il clima è molto piacevole. 

CARTA D’IDENTITÀ DI BARCELLONA 

Barcellona è una città situata sulla costa nord-orientale della Spagna. È la capitale della Comunità Autonoma della Catalunya, nonché la sua più grande cittadina; gode anche del secondo posto come città più popolosa di tutta la Spagna. Se desiderate trascorrere delle lunghe giornate sulla spiaggia ed assistere a spettacolari festival, allora vi consigliamo di visitare Barcellona tra giugno e settembre. Tuttavia, se volete immergervi nella cultura, i mesi adatti a voi vanno da marzo a maggio e di nuovo da settembre a novembre; in questi periodi infatti i turisti sono meno numerosi ed il clima è molto piacevole. 

COME ARRIVARE A BARCELLONA

L’aeroporto principale è quello di Barcellona-El Prat, al secondo posto per volume di traffico tra tutti gli aeroporti spagnoli. Moltissime sono le compagnie aeree che collegano l’aeroporto con le principali capitali europee. Normalmente, i voli internazionali fanno scalo a Madrid o in altri scali maggiori europei, ma El Prat vanta diverse connessioni dirette con capitali in giro per il mondo. Nei pressi di Barcellona ci sono anche altri aeroporti minori, serviti solitamente da compagnie low cost: Girona-Costa Brava, Reus, and Lleida-Alguaire. Se preferite invece il treno, potete raggiungerla da numerose stazioni europee ed è collegata comodamente alla maggior parte delle stazioni ferroviarie spagnole.  

COSA MANGIARE A BARCELLONA  

Potreste trascorrere tutta la vita a Barcellona e comunque non sarete mai stanchi delle sue specialità! Vogliamo darvi qualche dritta, ecco le 5 esperienze culinarie da non perdere a Barcellona: 1. Gustati una Paella sul lungo mare di Barceloneta. Penso non ci sia bisogno di aggiungere altro, questo piatto celestiale parla da solo! Provatelo, non ve ne pentirete! 2. Prova una Bomba. Una crocchetta di patate grande quanto una pallina da tennis, servita con due salse d’accompagnamento: la gustosissima Alioli (a base d’aglio) e la cremosa salsa rossa piccante. 3. Le cose semplici sono sempre le migliori, assaggiate il Pa amb Tomàquet, una fetta di pane tostato insaporita all’aglio, condita con salsa di pomodoro fresco, sale, pepe ed un filo d’olio d’oliva. 4. Esqueixada, sicuramente la più tipica delle insalatone (passateci il termine) della tradizione catalana. Si prepara con baccalà, pomodori, cipolle ed olive nere, la ricetta però ha diverse varianti. 5. Ultimo suggerimento, ma non meno importante, la famosissima Crema Catalana, una deliziosa crema alla vaniglia con una crosticina di zucchero caramellato che la ricopre. ¡Ñam!  

COSA MANGIARE A BARCELLONA  

Potreste trascorrere tutta la vita a Barcellona e comunque non sarete mai stanchi delle sue specialità! Vogliamo darvi qualche dritta, ecco le 5 esperienze culinarie da non perdere a Barcellona: 1. Gustati una Paella sul lungo mare di Barceloneta. Penso non ci sia bisogno di aggiungere altro, questo piatto celestiale parla da solo! Provatelo, non ve ne pentirete! 2. Prova una Bomba. Una crocchetta di patate grande quanto una pallina da tennis, servita con due salse d’accompagnamento: la gustosissima Alioli (a base d’aglio) e la cremosa salsa rossa piccante. 3. Le cose semplici sono sempre le migliori, assaggiate il Pa amb Tomàquet, una fetta di pane tostato insaporita all’aglio, condita con salsa di pomodoro fresco, sale, pepe ed un filo d’olio d’oliva. 4. Esqueixada, sicuramente la più tipica delle insalatone (passateci il termine) della tradizione catalana. Si prepara con baccalà, pomodori, cipolle ed olive nere, la ricetta però ha diverse varianti. 5. Ultimo suggerimento, ma non meno importante, la famosissima Crema Catalana, una deliziosa crema alla vaniglia con una crosticina di zucchero caramellato che la ricopre. ¡Ñam!

COSA FARE A BARCELLONA  

Ogni mese è una festa a Barcellona, vi diamo solo alcuni suggerimenti. Gennaio: la notte dell’Epifania (5 gennaio) è celebrata alla grande con l’arrivo in barca dei Re Magi a Port Vell. Con i loro costumi stravaganti danno vita alla famosa Cabalgada de Reyes – una grande sfilata di carri allegorici con acrobati, pagliacci ed elfi, da cui i Re Magi offrono dolci per ai bambini. Aprile: San Giorgio (Sant Jordi), santo patrono della Catalunya. È senza dubbio uno degli eventi più colorati della città, l’intera Rambla si trasforma in una grande distesa di caratteristici chioschetti che vendono fiori. Luglio/agosto: Sala Montjuic, questo suggestivo evento si svolge all’interno del forte di Montjuic. Potrete rilassarvi facendo un romantico pic-nic sulle note di un concerto jazz, attendendo che il cinema all’aperto abbia inizio.  

Servizi
Torna su