Accesso alla spiaggia

MINORCA

Se siete alla ricerca di pace e tranquillità siete senza dubbio nel posto giusto. Minorca, una delle isole che compongono l’arcipelago delle Baleari, vi regalerà meravigliose giornate sdraiati al sole, nuotate in acque caraibiche, e passeggiate la sera lungo il porto, cenando in un ristorante tipico o bevendo una rinfrescante birra lungomare. Visitatela almeno una volta, siamo sicuri che poi non vedrete l’ora di ritornarci.

CARTA D’IDENTITÀ DI MINORCA     

Minorca è un’isola facente parte dell’arcipelago spagnolo delle Baleari, nel Mar Mediterraneo. La stagione migliore per visitarla è l’estate (da giugno a settembre); in quel periodo potrete godervi al meglio le meravigliose spiagge che Minorca ha da offrire. Vi diamo un piccolo suggerimento: se desiderate trascorrere dei giorni all’insegna del relax e del silenzio vi consigliamo di andare a Minorca in primavera. Da aprile a giugno il clima è mite, ci sono pochissimi turisti e l’isola è uno spettacolo naturale ed un’oasi di pace.  

CARTA D’IDENTITÀ DI MINORCA   

Carta Geografica con puntina che indica l'isola Minorca

Minorca è un’isola facente parte dell’arcipelago spagnolo delle Baleari, nel Mar Mediterraneo. La stagione migliore per visitarla è l’estate (da giugno a settembre); in quel periodo potrete godervi al meglio le meravigliose spiagge che Minorca ha da offrire. Vi diamo un piccolo suggerimento: se desiderate trascorrere dei giorni all’insegna del relax e del silenzio vi consigliamo di andare a Minorca in primavera. Da aprile a giugno il clima è mite, ci sono pochissimi turisti e l’isola è uno spettacolo naturale ed un’oasi di pace. 

COME ARRIVARE A MINORCA       

L’aeroporto si trova a Mahon, nella capitale, situata nella parte orientale dell’isola. Lufthansa, Volotea, Neos, Vueling, Iberia, sono solo alcune delle compagnie aeree che collegano Minorca alle maggiori città europee. L’isola è ben collegata alla penisola spagnola anche via mare, i collegamenti principali sono con la città di Barcellona. Le maggiori linee marittime sono Acciona-Trasmediterránea o Baleària Eurolínaes Marítimas.   

COSA MANGIARE A MINORCA      

Cibo, cocktail e relax, cosa c’è di meglio? Minorca ne ha per tutti i gusti. Cosa dovreste assolutamente provare sull’isola? Ve lo raccontiamo noi! Il Queso de Mahon, il tipico formaggio di Mahon, prodotto con latte vaccino, assolutamente da accompagnare con un elegante vino menorquino. La cucina tradizionale è ovviamente dominata dai frutti di mare, da provare la spettacolare Caldereta de langosta, uno stufato di deliziosa e saporita aragosta servito con fette di pane tostato. Per ultimo, ma non per importanza, non dovete perdere l’occasione di assaggiare ciò che noi definiamo il “Re di Minorca”, stiamo chiaramente parlando del Gin de Maó (Gin Xoriguer), un’autentica esplosione di sapori. È prodotto tutt’oggi seguendo un’antica ricetta segreta a base di bacche di ginepro menorquine distillate in speciali alambicchi di rame.  

COSA MANGIARE A MINORCA   

Cibo, cocktail e relax, cosa c’è di meglio? Minorca ne ha per tutti i gusti. Cosa dovreste assolutamente provare sull’isola? Ve lo raccontiamo noi! Il Queso de Mahon, il tipico formaggio di Mahon, prodotto con latte vaccino, assolutamente da accompagnare con un elegante vino menorquino. La cucina tradizionale è ovviamente dominata dai frutti di mare, da provare la spettacolare Caldereta de langosta, uno stufato di deliziosa e saporita aragosta servito con fette di pane tostato. Per ultimo, ma non per importanza, non dovete perdere l’occasione di assaggiare ciò che noi definiamo il “Re di Minorca”, stiamo chiaramente parlando del Gin de Maó (Gin Xoriguer), un’autentica esplosione di sapori. È prodotto tutt’oggi seguendo un’antica ricetta segreta a base di bacche di ginepro menorquine distillate in speciali alambicchi di rame. 

COSA FARE A MINORCA      

Le fiestas a Minorca sono un mix di tradizioni, allegria ed energia! La più famosa è sicuramente quella di Sant Joan, celebrata il 23 e 24 luglio a Ciutadella. Uno dei momenti salienti di questa festa sono i Jocs des Pla; quando i raggi del sole al tramonto iniziano a fare da cornice a questi suggestivi spettacoli equestri con origini medievali, sarete entrati appieno nella tradizione menorquina. Nei mesi estivi sono molte le occasioni per fare festa sull’isola, vi consigliamo di partecipare ad almeno una di esse. 
Vale sicuramente la pena visitare anche i tradizionali mercatini settimanali così come i mercatini serali, durante i mesi estivi. 

  

Servizi
Torna su